The Butler, un maggiordomo alla Casa Bianca

THE BUTLERIeri sera ero con amici in coda davanti alla cassa del cinema pronto per comprare i biglietti per The Wolf of Wall Street non appena arriva il mio turno scopro con amara sorpresa che i biglietti sono terminati. Così ci mettiamo da una parte e pensiamo: Ed ora? Che facciamo? Ce ne torniamo a casa? Vediamo i film in programmazione…. e ci diciamo massì, andiamo a vedere The Butler, detto e fatto.

Trailer

Trama

Il film è ispirato alla storia di Eugen Allen un maggiordomo che è rimasto per 34 anni a servire il suo paese nella Casa Bianca. Il protagonista del film è Cecil Gaines un afroamericano originario della Georgia, inizialmente lavorava nei campi di cotone, ma poi viene inserito nella servitù in casa dove impara il mestiere del maggiordomo. Dopo qualche anno si trasferisce a Washington dove lavora per l’Hotel Excelsior molto lussuoso e frequentato da politici e persone molto ricche. Cecil riesce a farsi apprezzare per i suoi modi e la sua professionalità e dopo qualche anno viene richiesto come maggiordomo della Casa Bianca. Il film ripercorre le tappe per la conquista dei diritti civili della popolazione di colore statunitense viste dagli occhi di Cecil Gaines.

Commento

Film meno sponsorizzato rispetto ad altri ed è stato per me veramente una grande sorpresa, a mio parere uno dei film più belli che ho potuto vedere negli ultimi anni. Tramite gli occhi di Cecil Gaines il regista ci porta dentro una serie di eventi e accadimenti che hanno trasformato gli USA, ci riesce a trasmettere quanto siano importanti i diritti che noi oggi consideriamo inalienabili e che prima invece erano preclusi ad una parte di popolazione statunitense, tutto questo avviene tramite la chiave di visione della famiglia Gaines, quindi mostrandoci tutte le difficoltà che un ragazzo nero che lavorava nei campi della Georgia affronta per arrivare infine come maggiordomo alla Casa Bianca. La modalità con cui sono raccontati questi eventi e il conflitto familiare che Cecil ha prima con la moglie e poi con il figlio formano un mix ben riuscito che mi ha piacevolmente catturato. Consiglio veramente a tutti la visione.

 

Rispondi

Name and email address are required. Your email address will not be published.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong> 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: