Amazon cambia strategia sulle tasse in Europa

amazon-333-rubyOsserviamo ormai da anni come grandi multinazionali usino tutti gli escamotage possibili per abbattere le spese fiscali nei paesi in cui vendono. Amazon non era nuova a queste pratiche, tanto che     pagava le tasse del suo fatturato in Lussemburgo, proprio per il regime fiscale agevolato.

In questi giorni però è arrivata un indiscrezione del Wall Street Journal che ha scritto come il colosso fondato da Jeff Bezos, a partire dal 1 maggio, ha cominciato a fatturare i propri guadagni nei singoli Paesi europei (si parla di Germania, Spagna, Italia e Regno Unito).

Da cliente Amazon questo è un cambio di rotta che mi auguravo l’azienda prendesse tanto tempo fa, ma d’altro canto meglio tardi che mai! È davvero pazzesco pensare a quanto ammonti il guadagno di queste multinazionali e di quanti siano i sotterfugi che spesso cercano per evitare di pagare le giuste tasse che dovrebbero ad un paese.  Spero veramente che altri grandi colossi prendano la stessa strada, soprattutto per mostrare una forma di rispetto nei confronti di noi clienti che le tasse le paghiamo!

Rispondi

Name and email address are required. Your email address will not be published.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong> 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: