“Punto di non ritorno”, il film di Leonardo DiCaprio sui cambiamenti climatici

bosch-jardin_des_delices-1504Leonardo DiCaprio in tre anni ha viaggiato in cinque continenti, passando dalla Groenlandia alle foreste in fiamme di Sumatra, arrivando poi alla Casa Bianca e a Roma nelle stanze del Vaticano. Tutto per realizzare questo documentario, diretto da Fisher Stevens e con Martin Scorsese tra i produttori esecutivi. Nominato messaggero di pace dalle Nazioni Unite, l’attore in prima persona ci mostra l’impatto devastante dei cambiamenti climatici sul nostro pianeta, confrontandosi con vari esperti e scienziati, ma anche con leader mondiali come Papa Francesco, Elon Musk e Barack Obama. Il documentario è visibile gratuitamente sia su YouTube che sulla pagina dedicata di National Geographic.

Tutti sappiamo come il clima stia cambiando a causa dell’uomo, tuttavia il problema è sottovalutato dalla maggior parte delle popolazioni che lo vedono come un evento futuro e non immediato. Personalmente questo documentario mi ha emozionato e toccato nel profondo. Le immagini e gli interventi mostrano una realtà preoccupante per gli immediati anni a venire.

Ho preso coscienza di quale sia la reale situazione in cui viviamo e di come i mass media non diano informazioni adeguate su questo tema così importante per il nostro presente e futuro. Penso che il cambiamento debba avvenire in primo luogo grazie all’impegno dei Paesi, attuando una politica radicalmente opposta a quella attuale. Deve però iniziare anche con l’impegno delle singole persone che nel loro piccolo possono aiutare il pianeta con uno stile di vita diverso.

“È il momento di mettere da parte le reticenze, le scuse, le infinite ricerche, i tentativi delle industrie petrolifere di condizionare la scienza e le scelte politiche che incidono sul nostro futuro. Il pianeta conta su di noi. Noi rappresentiamo l’ultima speranza della terra, è nostro dovere proteggerla, o per noi e per tutte le forme di vita che amiamo è la fine” (Leonardo DiCaprio) .

Cosa può fare ognuno di noi?

Scegliere responsabilmente:
  • cosa mangiare
  • cosa comprare
  • le fonti energetiche da utilizzare
Votare per politici che lottano contro i cambiamenti climatici:
  • bloccando i fondi elargiti per i combustibili fossili
  • investendo nelle energie rinnovabili
  • impedendo l’estrazione dei combustibili fossili
  • favorendo l’istituzione della carbon tax

 

Intervista a Leonardo DiCaprio

National Geographic ha posto delle domande a Leonardo DiCaprio in un intervista che sarà pubblicata sul numero di novembre, ecco un breve estratto pubblicato sul loro sito:

Chi spera di raggiungere con questo documentario?
Ognuno di noi deve svolgere il suo ruolo per salvare il pianeta. Lo scopo del film è informare chiunque – dai leader globali alla gente comune – sui rischi del cambiamento climatico. Tutti noi dobbiamo darci da fare oggi stesso per accelerare l’adozione su scala globale di tecnologie che utilizzino energia pulita e rinnovabile. Per il film abbiamo intervistato figure carismatiche come papa Francesco o Barack Obama – entrambi in grado di ispirare milioni di persone – e attivisti come Sunita Narain, una voce molto influente in India, che chiede al proprio paese di partecipare a una soluzione globale.

Come si può attirare maggiore attenzione sulla questione del cambiamento climatico?
Non ci sono problemi più importanti di questo; è in gioco il futuro del pianeta. Non abbiamo un pianeta B. L’energia che metteremo nella soluzione del problema e la pressione che eserciteremo sui leader globali perché si interessino contribuiranno a creare un ambiente sostenibile a lungo termine.

Per questo film ha girato per tutto il mondo. Che messaggio ha la gente per gli americani?
Dobbiamo eleggere leader che capiscano la gravità dei problemi che stanno trasformando il clima, leader che credano alle innegabili verità della scienza. Non c’è nazione o società immune dai sintomi del cambiamento climatico e in molte regioni americane se ne vedono già gli effetti. Possiamo ancora fare qualcosa per impedire che queste crisi diventino un problema generalizzato del futuro del nostro paese. Abbiamo l’opportunità di guidare il mondo in una delle questioni più importanti di tutti i tempi.

Rispondi

Name and email address are required. Your email address will not be published.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong> 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: