paesi

Amazon cambia strategia sulle tasse in Europa

amazon-333-rubyOsserviamo ormai da anni come grandi multinazionali usino tutti gli escamotage possibili per abbattere le spese fiscali nei paesi in cui vendono. Amazon non era nuova a queste pratiche, tanto che     pagava le tasse del suo fatturato in Lussemburgo, proprio per il regime fiscale agevolato.

In questi giorni però è arrivata un indiscrezione del Wall Street Journal che ha scritto come il colosso fondato da Jeff Bezos, a partire dal 1 maggio, ha cominciato a fatturare i propri guadagni nei singoli Paesi europei (si parla di Germania, Spagna, Italia e Regno Unito).

Da cliente Amazon questo √® un cambio di rotta che mi auguravo l’azienda prendesse tanto tempo fa, ma d’altro canto meglio tardi che mai! √ą davvero pazzesco pensare a quanto ammonti il guadagno di queste multinazionali e di quanti siano i sotterfugi¬†che spesso cercano per evitare di pagare le giuste tasse che dovrebbero ad un paese. ¬†Spero veramente che altri grandi colossi prendano la stessa strada, soprattutto per mostrare una forma di rispetto nei confronti di noi clienti che le tasse le paghiamo!