terra

“Punto di non ritorno”, il film di Leonardo DiCaprio sui cambiamenti climatici

bosch-jardin_des_delices-1504Leonardo DiCaprio¬†in tre anni ha viaggiato in cinque continenti, passando dalla Groenlandia alle foreste in fiamme di Sumatra, arrivando poi alla Casa Bianca e a Roma nelle stanze del Vaticano. Tutto per realizzare questo documentario, diretto da Fisher Stevens e con Martin Scorsese tra i produttori esecutivi. Nominato messaggero di pace dalle Nazioni Unite, l’attore in prima persona ci mostra¬†l’impatto devastante dei cambiamenti climatici sul nostro pianeta, confrontandosi con vari esperti e scienziati, ma anche con leader mondiali come Papa Francesco, Elon Musk e Barack Obama. Il documentario √® visibile gratuitamente sia su YouTube che sulla pagina dedicata di National Geographic.

Tutti sappiamo come il clima stia cambiando a causa dell’uomo, tuttavia il problema √® sottovalutato dalla maggior parte delle popolazioni che lo vedono come un evento futuro e non immediato. Personalmente questo documentario mi ha emozionato e toccato nel profondo. Le immagini e gli interventi mostrano una realt√† preoccupante per gli immediati anni a venire.

Ho preso coscienza di quale sia la reale situazione in cui viviamo e di come i mass media non diano informazioni adeguate su questo tema cos√¨ importante per il nostro presente e futuro. Penso che il cambiamento debba avvenire in primo luogo grazie all’impegno dei Paesi, attuando una politica radicalmente opposta a quella attuale. Deve per√≤ iniziare anche con l’impegno delle singole persone che nel loro piccolo possono aiutare il pianeta con uno stile di vita diverso.

“√ą il momento di mettere da parte le reticenze, le scuse, le infinite ricerche, i tentativi delle industrie petrolifere di condizionare la scienza e le scelte politiche che incidono sul nostro futuro. Il pianeta conta su di noi. Noi rappresentiamo l’ultima speranza della terra, √® nostro dovere proteggerla, o per noi e per tutte le forme di vita che amiamo √® la fine” (Leonardo DiCaprio) .